cropped-allarte_logo.jpg

all’Arte! nasce dall’amicizia di tre bambini che si conoscono all’asilo. Questa frequentazione un po’ casuale permette ai loro genitori di conoscersi e di inventare, tra i corridoi colorati della scuola, un progetto che incrocia sensibilità diverse ma affini per scopi e visione: Luca Bradamante, Licia Negri e Anna Siccardi iniziano così, quasi per gioco, a sognare un progetto importante, che va arricchendosi di giorno in giorno e che ha come orizzonte ultimo ed il mondo dell’infanzia.

Come coniugare il valore assoluto dell’arte con il desiderio di fare del bene?
Nasce così il primo progetto all’Arte! l’idea di ingentilire Milano con opere di grande rilievo artistico creando al contempo importanti opportunità di fund raising per la ricerca.
Il nome di Jannis Kounellis, artista di fama mondiale e maestro dell’Arte Povera, fornisce al progetto il primo sigillo di garanzia, e l’idea di produrre non solo una grande opera permanente, ma anche un’edizione di 100 esemplari per il pubblico, rende lo schema virtuoso e chiama il singolo cittadino a contribuire a una causa comune.
all’Arte!
si rivela così il luogo di un dialogo importante e replicabile negli anni con artisti, collocazioni e finalità diverse, ma con una destinazione comune: la città di Milano, i suoi abitanti e i suoi visitatori. Donare è bello, donare il bello è l’ambizione di all’Arte!